Casa di Riposo Noventa Padovana

Un po' di storia

La Casa di Riposo di Noventa Padovana ha origine dalla volontà testamentaria del Sig. Alessandro Zambelli che nel 1909 lasciò tutti i suoi beni alla Congregazione di Carità di Noventa Padovana affinché venisse istituito un ricovero per gli anziani poveri e per gli inabili al lavoro. La struttura ha iniziato la sua attività nell’aprile del 1915 ed era inizialmente gestita dalle suore del Cottolengo di Torino che hanno prestato la loro opera in favore degli ospiti della Casa di Riposo sino agli anni settanta. Nel 1938, dopo lo scioglimento della Congregazione di Carità, la Casa di Riposo viene eretta in Ente Morale con decreto luogotenenziale. L’edificio originario, appositamente costruito per accogliere i primi otto anziani, nel corso degli anni è stato ampliato fino ad una capienza massima di cinquanta persone. Alla fine degli  anni novanta è stato avviato l’articolato e unitario progetto di “Ampliamento e ristrutturazione della Casa di Riposo con contestuale trasformazione in RSA”.

Facciata storica della casaOggi la struttura, completamente rinnovata pur mantenendo alcuni aspetti della sua facciata storica, quale moderno Centro Servizi, é in grado di accogliere 90 anziani non autosufficienti oltre ad un Centro Diurno per una ospitalità giornaliera di 20 anziani non autosufficienti con servizio di trasporto a domicilio.

Statuto

Statuto vigente in pdf