Casa di Riposo Noventa Padovana

Aggiornamenti Emergenza Coronavirus 29/04/2020

Gentili Familiari e Visitatori,

considerato lo scenario epidemiologico determinato dalla pandemia da COVID-19 e vista la necessità di mantenere elevate le misure di prevenzione nelle Residenze socio sanitarie per anziani non autosufficienti, si rinnovano le precedenti restrizioni sulle modalità di accesso in struttura.

L’art. 1 comma x) del nuovo D.P.C.M del 24/04/2020, non ha mutato difatti le modalità di accesso di parenti e visitatori nelle Residenze Sanitarie Assistite.

L’isolamento, l’utilizzo fin dal 22 febbraio dei dispositivi di protezione individuale, la responsabilità e disponibilità dei nostri dipendenti e medici, gli interventi di pulizia straordinaria ed aggiuntiva degli ambienti, i sanificatori dell’aria in tutti i reparti e molte altre accortezze e procedure dedicate, hanno finora aiutato a scongiurare la presenza del Virus all’interno della Struttura.

FINO AL 17 MAGGIO 2020 COMPRESO, salvo successive variazioni stabilite di comune accordo con le autorità competenti:

  • Le visite agli Ospiti saranno limitate ai soli casi di particolare gravità (condizioni di terminalità) segnalate dal Medico curante;
  • I Soggetti autorizzati ad accedere dovranno comunque attenersi alle modalità già in atto e vale a dire:
  • Divieto di accesso per chi presenta sintomi compatibili con il coronavirus (quali tosse, raffreddore e febbre) o per chi proviene dai Comuni sottoposti a misure di contenimento;
  • Registrazione degli accessi su apposito registro;
  • Eseguire il lavaggio delle mani con l’apposito dispenser;
  • Essere dotati di mascherina;
  • Mantenere una distanza di sicurezza di almeno un metro.
  • Di conseguenza, saranno sospese tutte le feste, messe, iniziative varie di aggregazione in Struttura.

Verrà garantita a tutti i Familiari di riferimento, in maniera più ampia e possibile, l’informazione sulle condizioni di salute e il quadro clinico generale di ogni Ospite tramite contatto telefonico.

Verranno inoltre garantite le informazioni sanitarie dell’Ospite da parte dei loro Medici curanti.

Ove possibile saranno attivate videochiamate tra l’Ospite e il Familiare, con l’ausilio del personale Educatore, OSS e delle volontarie del Servizio Civile Nazionale.

Siamo consapevoli e dispiaciuti del forte disagio arrecato dalle suddette misure restrittive, derivanti dalle straordinarie ed eccezionali circostanze.

Confidiamo tuttavia sullo spirito di piena collaborazione finora manifestato, posto che l’obiettivo assolutamente prioritario e comune deve essere la tutela della salute degli Ospiti di tutto il Centro Servizi e di chi li assiste.

La Direzione

Davide Colombo